Vai al contenuto principale

Info

Cosa troverete

Questo sito ospita le mie creazioni in vari ambiti. In alcuni campi sono più bravo che in altri, ma tendo a tenere le cose inumanamente brutte per me.
In ogni caso potete inviarmi le vostre critiche, e anche i suggerimenti, tramite la pagina dei Contatti, a meno che non stiate evidentemente burlandovi di me[1] risponderò il prima possibile. Apprezzo che abbiate usato il vostro prezioso tempo per dirmi che sono solo un mentecatto.

La sezione Immagini contiene le immagini create da me, teoricamente appartenenti al genere arte digitale, ma senza averne diritto. Diciamo che chi si occupa di arte digitale fa qualcosa di simile a quello che faccio io, allo stesso modo in cui Michelangelo con la Cappella Sistina fa qualcosa simile a chi sputa sangue su di un soffitto. É sempre roba colorata.
Ma allora perché farle, vi chiederete ? Semplicemente ritengo che certe volte il modo migliore per esprimere un'idea sia un immagine.

La sezione Articoli contiene i miei prolissi sproloqui. Non è un blog, nel senso che non sono pubblicati ad intervalli regolari e la maggior parte di essi non parla di questioni strettamente legate al momento. Potete pensarla come una raccolta di saggi.

La sezione Storie contiene le mie produzioni letterarie. Da brevissimi, lunghi più di una pagina, fino a novelle e romanzi (in teoria).

La sezione Programmi contiene i miei programmi che ritengo utile condividere.

Potete rimanere aggiornati sui contenuti di questo sito:

  • con una email settimanale, usando l'apposito modulo in fondo al sito
  • con un feed, che trovate sempre in fondo al sito
  • seguendo il mio profilo twitter, reperibile nel medesimo luogo
Informazioni varie e riservatezza

Ritengo molto importante la riservatezza, o detta all'inglese privacy, che ritengo l'equivalente informatico del diritto di scegliere con chi parlare e cosa rivelare di sé. Pertanto cerco di minimizzare le informazioni che vengono gestite dal software.

Di contro molti preferiscono poter sfruttare al meglio tutte le potenzialità di internet, senza lasciarsi rallentare da considerazioni di riservatezza o ritenendola una battaglia persa. Come dice il famoso esperto di sicurezza Bruce Schneier, per proteggere i propri dati semplicemente non si dovrebbe usare facebook, lo smartphone, internet... ma questo è un consiglio poco pratico.

In sintesi ho cercato di minimizzare i costi di riservatezza, mantenendo le funzionalità. Ad esempio, non ci sono i pulsanti Like o Tweet, il cui mero caricamento rivela informazioni a Twitter o Facebook su quali siti visitate. Però potete premere i pulsanti personalizzati, con i rispettivi loghi, che permettono la condivisione sui suddetti social network senza rivelare informazioni, a parte ovviamente quelle che scegliete di condividere volontariamente.

Statistiche

Ho creato un semplice software per annotare le visite e garantire la riservatezza degli utenti, invece di usare software di analytics terze parti. Come ad esempio, Google Analytics, che tracciano le vostre visite attraverso i vari siti del web. L'IP viene anonimizzato dal software, ma questo significa che è necessario usare un cookie. Ritengo che sia la scelta migliore, perché se lo ritenete necessario potete cancellare il cookie, mentre non potete farlo con l'IP.

Note
  • [1] ie. trollando a manetta